Un anno con ChatGPT: Genio della lampada digitale o Vaso di Pandora?

Immagine
Image
digital talk
DigitalTalk@STEP

Un anno con ChatGPT: Genio della lampada digitale o Vaso di Pandora?

Workshop
-

Guarda la registrazione dell'incontro con Federico Cabitza che si è tenuto in STEP FuturAbility District nell'ambito del programma scientifico culturale.

E' passato esattamente un anno da quando OpenAI ha reso pubblicamente accessibile il suo sistema di Intelligenza Artificiale Generativa, ChatGPT, e per molti osservatori una nuova era è iniziata, quella in cui le macchine ci rispondono come se capissero cosa vogliamo e concepissero pensieri genuini. A parte il dibattito sulla coscienza delle macchine (che lasciamo ai filosofi) cosa dobbiamo aspettarci da questa innovazione nel mondo del lavoro e nelle nostre vite? Come cambia il nostro rapporto con queste macchine artificialmente intelligenti? Ne parleremo in questo evento anniversario!

Federico Cabitza, Ingegnere Informatico interazionista, è Professore Associato di Interazione Uomo-Macchina e Human & Artificial Intelligence Interaction presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca, dove insegna anche Sistemi Informativi e Interaction Design ed è responsabile del Laboratorio di Modellazione delle Incertezze, Decisioni e Interazioni. In staff al centro di Medical Artificial Intelligence dell'IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, collabora con numerosi ospedali e IRCCS (tra cui il San Raffaele, Multimedica, Gaetano Pini). Si occupa di progettazione di supporto decisionali e della valutazione dell'impatto di questi sistemi in contesti organizzativi e clinici. E' autore di più di 140 lavori scientifici tra rivista, atti di convegno internazionale e collane. Ha scritto con Luciano Floridi il libro "Intelligenza Artificiale" per i tipi di Bompiani, Milano (2021).