Cos’è e come funziona Scratch, il software che insegna ai bambini a programmare

Immagine
Articolo
Educazione

Cos’è e come funziona Scratch, il software che insegna ai bambini a programmare

13 Giugno 2022
Federico Cella, Michela Rovelli
Fonte immagine: Unsplash

Un linguaggio di programmazione talmente semplice da poter essere usato da un bambino. Anzi, quando l’Mit di Boston e il suo inventore, Mitch Resnick, hanno reso disponibile nel 2003 la prima versione di Scratch, l’idea è che fossero proprio i bambini a usarlo. È un software unico che mira all’apertura a tutti del coding, il nuovo linguaggio universale del digitale. Per usarlo basta scaricarlo da qui, avere un po’ di pazienza nei primi tempi e dopo tanta creatività.

Il nome deriva dalla tecnica usata dai dj con i giradischi, sottintendendo la facilità nel mixare i contenuti per farne un vero progetto. Da mettere in condivisione con tutta la comunità di Scratch. Per imparare a usarlo, sul sito del Corriere della Sera esiste una serie di video costruiti (durante la pandemia) proprio per introdurre i più piccoli al mondo della programmazione.